Metriorhynchus dinosauro acquatico

Metriorhynchus dinosauro acquatico

Metriorhynchus (il cui nome significa “muso moderato”) è un genere estinto di crocodylomorphomarino vissuto negli oceani del Giurassico medio e superiore, in Europa.

Il Metriorhynchus fu nominato dal paleontologo tedesco Christian von Meyer, nel 1830, ed al momento il genere contiene tre specie: M. geoffroyii, M. hastifer e M. superciliosus.

Metriorhynchus
Metriorhynchus

Con grande probabilità il Metriorhynchus trascorreva gran parte, se non tutta, la vita in mare. Infatti, non sono mai stati ritrovati nidi o uova di Metriorhynchus, e si sa ben poco del suo ciclo vitale, a differenza di altri grandi rettili marini del Mesozoico, come plesiosauri o ittiosauri, noti per dare alla luce piccoli già formati in mare. Tuttavia i fossili non ci raccontano se il Metriorhynchus deponesse le uova o si accoppiasse sulla terra o in mare.

Descrizione Metriorhynchus

Le specie più grandi di Metriorhynchus potevano tranquillamente raggiungere una lunghezza complessiva di 3 metri (9,8 piedi). Il cranio era vagamente simile a quello delle forme attuali, mentre il corpo, la coda e soprattutto le zampe erano estremamente adattate per l’ambiente marino.

Il corpo era relativamente allungato, mentre la coda era dotata all’estremità di una pinna simile a quella dei pesci, a mezzaluna. Le zampe, invece, erano trasformate in pinne corte e piatte, con tutte le dita di un singolo arto riunite in un’unica membrana. Le zampe posteriori erano lunghe circa il doppio di quelle anteriori.

Nel complesso, il corpo snello e la coda dotata di pinna, rendevano questo animale un nuotatore più efficiente di qualsiasi altra specie di coccodrillo moderni.

Ghiandole del sale

Alcuni recenti esami su degli esami fossili della specie M. superciliosus, hanno dimostrato che gli adulti di questa specie possedevano ghiandole del sale ben sviluppate.

Ciò significa che questi animali, come Geosaurus, sarebbero stati in grado di “bere” acqua salata (adattamento necessario per un animale pelagico) e mangiare prede che hanno la stessa concentrazione ionica come l’acqua di mare circostante (come i cefalopodi), senza disidratarsi.

Dieta.

Il Metriorhynchus era un predatore versatile e opportunista, cacciando una grande varietà di animali come i corazzati ammoniti e i pesci più rapidi; è inoltre possibile che potesse nutrirsi anche di animali volanti come gli pterosauri, che catturava mentre questi erano a pesca, oppure nutrirsi delle grande carcasse di plesiosauri e Leedsichthys, adagiate sul fondale o che galleggiavano in superficie.

Classificazione.

Appartiene alla famiglia dei metriorhynchidae. In passato i generi Purranisaurus e Suchodus furono considerati sinonimi junior di Metriorhynchus. Tuttavia successive analisi filogenetiche non supportano la monofilia di Metriorhynchus. Alcune forme longirostrine, tuttavia, sembrano formare un gruppo naturale.

Fonte principale Wikipedia

Vedi anche : Elenco dinosauri acquatici.